Thailandia

  • Tuk Tuk Bangkok - Thailandia
    Tuk Tuk Bangkok - Thailandia
  • Bangkok - Thailandia
    Bangkok - Thailandia
  • Chang Rai - Thailandia
    Chang Rai - Thailandia
  • Chang Mai - Thailandia
    Chang Mai - Thailandia
  • Khao Sok National Park - Thailandia
    Khao Sok National Park - Thailandia
  • Tarutao National Park - Thailandia
    Tarutao National Park - Thailandia
  • Krabi - Thailandia
    Krabi - Thailandia
  • Hua Hin - Thailandia
    Hua Hin - Thailandia

Un viaggio in Thailandia fa pensare immediatamente a spiagge bianchissime e natura incontaminata, a straordinarie testimonianze archeologiche e artistiche di antiche civiltà, ad un’ospitalità calda e accogliente, una caratteristica che rende il popolo thailandese unico al mondo. Una straordinaria e felicissima combinazione di fattori la rende una delle mete esotiche più apprezzate dai viaggiatori di tutto il mondo.

Con delle dimensioni paragonabili a quelle della Spagna, la Thailandia rivela un caleidoscopio di panorami: dal suo istmo meridionale che si allunga verso la Malesia puntellato da isole paradisiache, sede delle principali località balneari, alla piana centrale di Bangkok, fino alle risaie dell’Isaan nel nord-est o i paesaggi di montagna del nord, che da Chiang Mai si dirigono verso la frontiera con il Laos e il Myanmar.

La Thailandia è una meta dalle tante sfaccettature, alla sua ricchezza naturale si accompagna infatti un patrimonio storico-culturale importante, sublimato dal sito archeologico dell’antica capitale Ayutthaya e dal centro storico di Chiang Mai con i suoi templi lanna. Fronte gastronomia, il Paese si definisce come una meta d’eccezione con una cucina tradizionale e variegata (le specificità regionali sono tutt’oggi particolarmente presenti) da assaporare in indirizzi gourmet (prevalentemente a Bangkok) ma anche nella sua cultura street food.

 QUANDO ANDARCI
GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC
*** *** *** ** ** ** ** ** ** ** *** ***

  • Per visitare Bangkok, la capitale dei templi dorati (i famosi wat) e lanciarsi nella sua frenetica vita notturna.
  • Per provare la cucina thailandese, la più raffinata e creativa di tutto l’Estremo Oriente.
  • Per provare un vero massaggio thai: una disciplina medica antichissima basata sui flussi di energie.
  • Per alcune fra le spiagge più belle del mondo: Koh Samui, Phuket, Phi Phi Island.
  • Per andare in tuk tuk, i pittoreschi taxi a tre ruote thailandesi.
  • Per visitare le colline del nord della Thailandia, la terra degli elefanti.
  • Per lo shopping! In Thailandia esistono negozi e centri commerciali dove perdersi a caccia di griffe e tecnologia.
  • Volendo muoversi da nord a sud si tenga presente che le distanze sono notevoli.
  • L’umidità in alcune zone del paese può diventare insopportabile.

Luoghi da non perdere

Bangkok, Chiang Rai, Chiang Mai, Hua Hin, Pukhet, Krabi, Khao Sok, Tarutao

Curiosita’

  • Importante mantenere la calma e il sorriso in ogni circostanza, sia nella contrattazione che nel risolvere una controversia. Ai tailandesi piace ridere. In loro compagnia, togliersi le scarpe nei luoghi privati, non indicare nulla con il piede e non criticare il re.
  • Quella thailandese è fra le migliori cucine del mondo, persino quella servita in strada. Per accompagnare il riso, ci sono un’infinità di piatti che utilizzano erbe (coriandolo, citronella, basilico) e spezie piccanti (chi non è abituato chiederà il “mai phet”). Da assaggiare, i succulenti curry al latte di cocco, le zuppe di tagliatelle cinesi, i frutti di mare sulle coste e la carne arrostita o al tegamino del nord est (Isaan).
  • È difficile resistere alla tentazione, soprattutto considerati i prezzi. Da non perdere: il mercato del weekend di Chatuchak a Bangkok e il bazar di notte di Chiang Mai oppure a Chiang Rai. Vi si trova di tutto: antichità false o vere, oggetti tribali, artigianato in legno e argento del nord, magnifici tessuti in seta dell’Isaan, orologi, abiti.