Mauritius

  • Port Luis Market - Mauritius
    Port Luis Market - Mauritius
  • Mahebourg - Mauritius
    Mahebourg - Mauritius
  • Mahebourg - Mauritius
    Mahebourg - Mauritius
  • Flick en Flac - Mauritius
    Flick en Flac - Mauritius
  • Grand Baie - Mauritius
    Grand Baie - Mauritius
  • Le Morne - Mauritius
    Le Morne - Mauritius

In viaggio per Mauritius, l’isola dai colori di giada, un vero e proprio giardino dell’Eden, che offre suggestioni, panorami e visioni paradisiache. Spiagge bianche e incontaminate si tuffano nel mare turchese, una lussureggiante vegetazione di bouganville, palme, ibisco, frangipane, banani, foreste d’ebano, frutti tropicali, alti picchi da cui scendono scroscianti cascate di acqua cristallina e profondità di un oceano popolato di mille colori.

Tutto questo è una vacanza a Mauritius: l’isola è una miniera di emozioni, di opportunità di divertimento e di sorprese che coinvolge e appassiona, è l’incanto di straordinarie bellezze naturali, il tutto arricchito dalla tipica ospitalità delle popolazioni dell’Oceano Indiano.

 QUANDO ANDARCI
GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC
* * ** *** *** ** ** ** *** *** ** **

  • Per le spiagge, splendide soprattutto nella costa nord. Due esempi su tutto: Grande Baie e Peréybère.
  • Per il giardino di Pamplemousses, un orto botanico progettato nel Settecento che conserva piante tropicali rare e bizzarre
  • Per vedere l’altopiano di Chamarel, con le cascate e il cratere spento di Tana dei Cervi.
  • Per respirare un’aria davvero multietnica grazie al melting pot di razze che si trovano sull’isola.
  • Per le leggendarie spezie di Mauritius, fra le migliori e più varie del mondo.
  • L’urbanizzazione turistica sta pian piano depauperando la natura rigogliosa di questi luoghi.
  • Gli ingorghi stradali a Port Louis e nella zona nord dell’isola non hanno nulla da invidiare a quelli delle città metropolitane.

Luoghi da non perdere

Port Louis, Grand Baie, Mahebourg, Flic en Flac, Le Morne, Belle Mare

Curiosita’

  • Nell’aprile 2005, il governo ha deciso di eliminare le tasse applicate ai prodotti di lusso (vestiti griffati, articoli in pelle, gioielli) e al materiale hi-fi. Questo provvedimento mira a rendere l’isola Mauritius il paradiso dello shopping, come Dubai.
  • Alla base della cucina mauriziana vi è il curry, che accompagna la maggior parte dei piatti, carne, pesce o verdura. La vindaye, una salsa fatta di zenzero, zafferano, aglio e peperoncino, si adatta al pesce, ai calamari e ai polipi. È altrettanto popolare la cucina cinese e indo-musulmana.
  • Uno dei souvenir da riportare a casa è un modellino di barca. Realizzate in scala 1/75 sul modello di disegni di navi storiche, queste miniature sono vere e proprie opere d’arte curate nei minimi dettagli (cannoni, vele, corde) dei bastimenti originali. A Curepipe e a Floréal in centro, è possibile trovare atelier tradizionali, ma il luogo migliore e più importante in termini di scelta è la fabbrica di Goodlands nel nord. Altro acquisto tipico: le spezie, che è possibile procurarsi al mercato di Port-Louis, e il tè alla vaniglia, le cui piantagioni si trovano nel sud, a Bois Chéri.