Emirati Arabi Uniti

  • Dubai - Emirati Arabi Uniti
    Dubai - Emirati Arabi Uniti
  • Burj Khalifa Dubai - Emirati Arabi Uniti
    Burj Khalifa Dubai - Emirati Arabi Uniti
  • Palm-Jumeirah Dubai - Emirati Arabi
    Palm-Jumeirah Dubai - Emirati Arabi
  • Abu Dhabi - Emirati Arabi Uniti
    Abu Dhabi - Emirati Arabi Uniti
  • Ferrari Center Abu Dhabi - Emirati Arabi
    Ferrari Center Abu Dhabi - Emirati Arabi
  • Al Sarab Desert Abu Dhabi - Emirati Arabi
    Al Sarab Desert Abu Dhabi - Emirati Arabi

A sole 6 ore dall’Italia, elegante, cosmopolita, ricchissima, la cosiddetta “soleggiata città dell’oro”. Sono gli aggettivi che si fanno subito strada nella mente del viaggiatore appena giunto a Dubai, una delle mete più singolari per trascorrere una vacanza fuori dal comune, sicuramente un’esperienza da non perdere.

E se Dubai è la capitale mondana degli Emirati Arabi Uniti, Abu Dhabi è quella politica ed economica, grazie alla presenza di abbondanti giacimenti di petrolio che in meno di mezzo secolo hanno trasformato un modesto villaggio di pescatori in una città modernissima e soprattutto ricchissima. La città è oggi in piena espansione e sta progressivamente iniziando a contendere alla vicina Dubai molti turisti attratti dai sontuosi alberghi e dalle bellissime spiagge, che si stendono lungo il litorale di fronte allo stretto che separa la città dalla terraferma.

Un viaggio a Dubai o Abu Dhabi è una meta alternativa, dove la modernità convive con le tradizioni culturali ed etniche custodite dal deserto più vasto del mondo e dall’antica tradizione araba, e dove il paesaggio regala panorami ed atmosfere davvero uniche.

 QUANDO ANDARCI
GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC
*** *** *** *** *** ** ** ** ** *** *** ***

  • Per visitare la moderna Dubai con il suo skyline, le sue luci e le sue spiagge artificiali e i suoi hotel a 5 stelle.
  • Per immergersi nelle manifestazioni folkloristiche di Abu Dhabi.
  • Per godersi il silenzio del deserto contemplando le albe e i tramonti più suggestivi al mondo.
  • Per rilassarsi in una delle tradizionali oasi del deserto emulando le imprese di Lawrence d’Arabia.
  • Le temperature posso raggiungere in estate valori difficilmente sopportabili all’aperto.
  • Le opere edili in continua fase di costruzione possono dare alquanto fastidio alle visite turistiche nelle due città.

Luoghi da non perdere

Dubai, Abu Dhabi, Ajman, Fujairah, Ras al-Khaïmah, Sharjah, Umm al-Qaïwain.

Curiosita’

  • Contrattare il prezzo è una pratica corrente e familiare nei souk e in alcuni negozi. I venditori abbassano sostanzialmente i prezzi, soprattutto di fronte a pagamenti in contanti. Per quanto riguarda i costumi, benché gli Emirati siano piuttosto liberali, le braccia nude e i pantaloncini corti in città sono mal visti. Fotografare una donna può essere presa come una provocazione e occorre evitare di fumare, di mangiare o di bere in pubblico durante il Ramadan.
  • Come in passato, il pasto beduino comprende delle gallette preparate con farina e acqua cotte sotto la cenere, nonché latte di cammella, pane e datteri, il tutto accompagnato da tè o da caffè bollenti. Ma oggigiorno, negli Emirati, la gastronomia libanese ha il ruolo di cucina ufficiale con i suoi shawaramas, dei sandwich alla carne di montone, venduti un po’ ovunque per le strade, e i generosi mezze, accompagnati da carne o pesce alla griglia.
  • Molto ricercato, il souk delle spezie rivela i sapori e i colori delle sue bancarelle straripanti di sacchi di cannella, di cardamomo, di noce moscata, di zafferano, di henné, di incensi e di petali di rosa. Sotto i tetti del souk dell’oro, oltre 400 negozi carichi di oro e di pietre preziose, si ammassano gli uni contro gli altri. Il metallo giallo da 18 a 24 carati è venduto tax free, a un prezzo migliore rispetto al resto del mondo.